DETRAZIONI IVA PER L'ACQUISTO DELLA CASA

La legge di stabilità per il 2016 prevede la possibilità di detrarre il 50% dell'Iva pagata per l'acquisto, effettuato nel 2016, di unità immobiliari a destinazione residenziale, di classe energetica A o B, cedute da imprese costruttrici delle stesse.

Tale possibilità è prevista per le persone fisiche che potranno detrarre dall'Irpef il 50% dell'IVA pagata dal 1 gennaio 2016 per un acquisto concluso entro il 31 dicembre 2016. La detrazione va ripartita in 10 anni.

I requisiti sono dunque:

  • -acquirente persona fisica;
  • -venditore impresa costruttrice;
  • -acquisto completato entro la fine del 2016;
  • -immobile di tipo residenziale;
  • -imobile di classe energetica A o B

Esempio pratico detrazione Iva

In caso di acquisto di un immobile da 200.000 euro da destinarsi a prima casa, si ottiene un'imposta IVA del 4% sull'importo complessivo (8.000 euro). Nel corso dei 10 anni successivi sarà quindi possibile detrarre 4.000 euro (il 50%) direttamente dalla dichiarazione dei redditi, da suddividere in 10 rate, ottenendo un risparmio di 400 euro all'anno.

Stesso discorso vale per l'acquisto di immobile che non viene destinato a prima caso. La differenza sostanziale in tale caso è che l'aliquota dell'imposta IVA sarà del 10% anziché del 4%.

Cosa cerchi?